Lo specchio dell’anima

Raccoglievo sudore dagli occhi

Ero lì di fronte alla mia nuda ed indifesa anima

la riflettevo quotidianamente

risposta non ebbi

Neppure l’altalena di sorrisi

placò la sete di vita pura

Il mio masochistico tormento e godimento sei tu

tu, eterno e soave ricordo

 

(Gianni Di Milia)