Universario

Desiderio imprevedibile

Paragonato a nulla del fin qui vissuto

Enigmaticamente innaffiato di fertile intensità

Germogliando libero dalla sua natura

Entrò nel mio esistere

Florido e spontaneo una stagione fa

 

(Gianni Di Milia)